Deroghe per il riscaldamento COMUNE DI PARMA

Parma, 3 maggio 2017. L'assessorato all'ambiente, a seguito del persistere di basse temperature ed in relazione alle previsioni meteo dei prossimi giorni, ha previsto la deroga per quanto concerne l'accensione degli impianti di riscaldamento fino al prossimo 8 maggio [ leggi ]

Presentazione attivita' ATES

21 aprile 2017 - Presentazione del ruolo dell’Agenzia Territoriale per l’Energia e la Sostenibilita' di Parma [ leggi ]

Adempimenti ed attenzioni sul nuovo libretto d'impianto termico

Ates Parma ricorda che dal 15 ottobre 2014 le ditte di manutenzione, in occasione del primo intervento utile di controllo sull’impianto, dovranno mettere a disposizione dei propri clienti il nuovo libretto di climatizzazione [ leggi ]

Nuovo libretto impianto termico regionale

13 ottobre 2014 - La Regione ha approvato i nuovi formati regionali di riferimento per il libretto di impianto ed i rapporti di controllo di efficienza energetica [ leggi ]

Chiarimento nuovo Decreto impianti termici (DPR 74/13)

6 novembre 2013 - chiarimento sul Decreto n.74/2013 sugli impianti termici da poco emanato [ leggi ]

Orari sportello ATES Parma

Gli orari dello sportello di ATES aperto al pubblico, sono dal lunedì al giovedì dalle ore 9,00 alle 12,00 [ leggi ]

VALIDAZIONE PRE-INTERVENTO


ATES Parma effettuerà una validazione tecnico economica del progetto di efficienza energetica. La validazione sarà necessaria per l’istruttoria della pratica di prestito e sarà effettuata relativamente al rispetto dei seguenti parametri tecnici ed economici:

  • La validazione tecnica - accerterà che l’intervento sia un intervento di efficienza energetica e che rispetti i requisiti minimi di efficienza energetica, stabiliti per l’accesso alla Detrazione fiscale del 65% ai sensi - Decreto 11 marzo 2008 e Dm 26 gennaio 2010 oltre alla realizzazione di piccoli impianti di produzione di energia rinnovabile (pannelli fotovoltaici).


  • La valutazione economica - del progetto di efficienza energetica accerterà, in maniera indicativa, che ciascun intervento proposto rispetti i parametri di costo massimo, suddivisi per ciascuna tipologia d’intervento, così come stabilito dal Conto Termico 2.0;

 


PROCEDURA PER LA VALIDAZIONE


 

Il tecnico professionista incaricato o il proprietario (per interventi semplici es. sostituzione generatore di calore, ecc..), dovrà consegnare ad ATES Parma la seguente documentazione:


 

 

Il modulo dovrà essere compilato in tutte le sue parti con riferimento al progetto di efficienza energetica, con l’indicazione della tipologia d’intervento ed i parametri di efficienza energetica (valori di trasmittanza, valori di prestazione energetica globale, ecc..).


 

  • Computo metrico estimativo o preventivi del progetto Pre- intervento -


 

Il documento dovrà contenere le voci di prezzo per tipologia d’intervento. Le voci di prezzo per singolo intervento, dovranno contenere l’indicazione di tutte le spese ammissibili previste e dovranno essere inferiori ai costi massimi ammissibili come stabilito dalla Tabella 5 – allegato 2 del Decreto interministeriale del 16 febbraio 2016 (conto termico 2.0). 

 



A conclusione dell’iter di validazione, ATES invierà a Crédit Agricole Cariparma, tramite posta certificata, una dichiarazione di rispondenza tra il progetto consegnato ed il rispetto dei parametri stabiliti per l’accesso al prestito.

Crédit Agricole Cariparma una volta ricevuta la validazione, potrà deliberare il prestito per la somma richiesta all’interno del computo metrico o preventivo di spesa.
Se il costo degli interventi proposti supera il costo massimo ammissibile stabilito, dovranno essere indicate le motivazioni tecniche del superamento del costo.

 


Il prestito verrà concesso a insindacabile giudizio dell’Istituto Bancario che comunicherà direttamente all’interessato l’avvenuta deliberazione.